Cerchi Automobile: Come Leggerne le Misure

cerchi in lega sono tra gli optional da poter selezionare al momento dell’acquisto di una nuova auto, o eventualmente in un secondo momento. Tale scelta non dovrà essere effettuata solamente sull’estetica del cerchio, bensì anche su alcuni precisi parametri e misure, riportati sul libretto di circolazione dell’auto. In questo articolo spiegheremo come leggere tali parametri.

Cerchi in lega: come leggere le misure

I parametri dei cerchi in lega, quindi le misure che si possono montare sull’automobile, sono riportate sul libretto di circolazione, più precisamente al foglio n.3. In prima battuta si deve considerare il diametro del canale, che sul libretto viene espresso con i valori 13, 14, 15, e così via dicendo. In secondo luogo andremo a prendere in considerazione la larghezza del canale. Questo valore, anch’esso espresso in pollici, varia sulla base della larghezza dello pneumatico che si intende montare.

In seconda battuta deve essere considerata la larghezza del canale. Anche questa viene espressa in pollici e varierà sulla base della larghezza della gomma che si intende montare. Maggiore sarà la larghezza di tale canale, tanto più la ruota risulterà più sporgente e con il battistrada “stirato”. Questo particolare aspetto non deve essere sottovalutato, perché se cerchio e gomma hanno la stessa larghezza, ques’ultima sfrutterà completamente la misura del battistrada. In caso contrario invece, la stabilità potrebbe venire compromessa perché lo pneumatico potrebbe fuoriuscire dal cerchio.

ET e PCD: cosa sono?

Altri parametri da tenere in considerazione per la scelta del cerchio in lega, sono l’ET e il PCD. Il primo, definito anche Offset, indica la distanza misurata in millimetri tra l’asse del cerchio e la superficie dove appoggia l’attacco del cerchio a quello che è il mozzo. Tale misura deve rimanere invariata, perché un’alterazione potrebbe compromettere la stabilità del veicolo influenzandone il comportamento su strada. L’offset può essere di tre tipologie:

• Negativo. L’asse del cerchio è sporgente rispetto all’attacco del mozzo al cerchio.
• Positivo. I due assi in questo caso coincidono.
• Neutro. L’asse del cerchio in questa situazione è rientrante rispetto all’attacco del mozzo al cerchio.

Il PCD invece indica la posizione, il numero e infine la distanza di quelli che sono i fori di fissaggio del cerchio in lega al mozzo dell’automobile. Per comprendere meglio di cosa si tratta, facciamo un esempio pratico, con la seguente sigla: 7,5J X 17 – ET 35 – 5×100.

 7,5: larghezza del canale, come detto espressa in pollici.
• J: conformazione di quello che è il canale della ruota.
• X: indica il fatto che il cerchio è del tipo monomozzo.
• 17. diametro in pollici del cerchio.
• ET35: offset del cerchio.

Come anticipato, la corretta interpretazione dei parametri del cerchio in lega è fondamentale, e deve basarsi sulle informazioni riportate dal libretto di circolazione dell’automobile.

Summary
Cerchi Automobile: Come Leggerne le Misure
Article Name
Cerchi Automobile: Come Leggerne le Misure
Description
La corretta interpretazione dei parametri del cerchio in lega è fondamentale, e deve basarsi sulle informazioni riportate dal libretto di circolazione dell'automobile.
Author

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.